menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassino, apre un finanziamento con il documento di un collega di lavoro, denunciato

Un dipendente pubblico di 47 anni era riuscito ad ottenere oltre diecimila euro utilizzando la carta d'identità di un altro impiegato che si è visto arrivare la cartella di messa in mora per le rate non pagate

Ha ottenuto un finanziamento a nome di un collega di lavoro che, ignaro, si è visto notificare l'avviso di mora da parte della finanziaria. Ad essere denunciato con l'accusa di truffa con sostituzione di persona è stato un 47enne residente nella Città Martire, dipendente di un ente pubblico.

La ricostruzione

A dare un nome ed un volto al millantatore sono stati gli agenti del commissariato di Cassino, coordinati dal vice questore Alessandro Tocco, che hanno raccolto la denuncia della vittima. Serrate e tempestive indagini degli inquirenti hanno permesso di smascherare il malintenzionato che aveva aperto due finanziamenti, fornendo i documenti di un suo collega di lavoro e sostituendo la fotografia con una propria fototessera. Anche la firma apposta sulle richieste è risultata falsa. Inoltre, con la stessa modalità, altri 3 tentativi sono stati “bloccati” dal sistema, poiché mancati di adeguata certificazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento