Ladri di Rolex e... latitanti, arrestati dalla Polizia in A1

Due pregiudicati campani sono stati intercettati da una pattuglia della sottosezione di Cassino mentre erano a bordo di una vettura che correva a tutta velocità

Ladri di rolex e latitanti arrestati dagli agenti della Polizia Stradale in A1 a Cassino. La fuga di due pregiudicati campani è finita l'altra notte quando, una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, durante il servizio di vigilanza autostradale, al km.669 Sud dell’ A/1 nel territorio del comune di Cassino, ha intercettatato una Lancia Musa che procedeva a tutta velocità.

L'escamotage

Il conducente, nella speranza di passare inosservato, ha tentato di nascondersi tra due mezzi pesanti, ma senza riuscirvi. I poliziotti hanno bloccato la vettura nei pressi dello svincolo del casello di Cassino: a bordo tre persone.
Il conducente sprovvisto di documento di riconoscimento, viene successivamente identificato; è un 30enne nato e residente a Napoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I latitanti

I due passeggeri, un 48enne nato e residente a Napoli ed un 27enne nato a Napoli ma residente a Pompei sono latitanti. Come emerso dagli accertamenti effettuati presso la banca dati è risultato che a carico dei due passeggeri c'è un’ordinanza di applicazione della misura cautelare personale degli arresti domiciliari poiché responsabili di furto di orologi Rolex presso una gioielleria di Napoli. I due sono stati quindi arrestati mentre la macchina è stata sequestrata.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento