Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Cassino, aggiornamento sull'arresto di padre e figlia: trovati anche 10 grammi di cocaina e due mila euro

I cani antidroga hanno fiutato la sostanza che era nascosta in bagno all'interno di una trousse. Il denaro era invece celato dietro un termosifone

Avevano appeno notificato le ordinanze  di custodia cautelare in carcere a carico di un 51enne e della misura coercitiva degli arresti domiciliari alla figlia 23enne per l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, quando gli agenti del Commissariato di Cassino, nella circostanza, si trovano a dover contestare l’ennesimo reato.
La  “resistenza” della famiglia indagata ad aprire il portone di casa aveva destato nei poliziotti qualche sospetto, che trova subito conferma una volta riusciti ad entrare nell’appartamento.

Cocaina in una trousse

I cani delle unità cinofile delle Polizia di Stato fiutano direzione bagno dove viene rinvenuta in una trousse cocaina per un quantitativo di 10 grammi. Della detenzione della sostanza si accusa la giovane donna, che risponde anche dei proventi dell’attività, rinvenuti circa 2000 euro ben occultati dietro ad un termosifone. Nell’area condominiale rinvenuto un bilancino di precisione utilizzato per il confezionamento delle dosi, a conferma delle ipotesi investigative degli inquirenti che i pusher, a fronte degli intensificati controlli antidroga, cercano di dissimulare l’attività con interventi “fuori-casa”. Al momento si procede contro ignoti.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, aggiornamento sull'arresto di padre e figlia: trovati anche 10 grammi di cocaina e due mila euro

FrosinoneToday è in caricamento