Cronaca

Cassino, brucia l'auto dell'ex per vendetta, arrestato

L'incendio sarebbe stato appiccato da un uomo di 25 anni residente nel quartiere San Bartolomeo. I carabinieri dopo sette giorni di serrate indagini lo hanno incastrato

l'auto bruciata

Avrebbe bruciato l'auto dell'ex per vendetta. Come anticipato qualche giorno fa da Frosinonetoday. Oggi un venticinquenne di Cassino, F.D.M. è stato arrestato per i reato di atti persecutori, danneggiamento e lesioni nei confronti della ex compagna.

La vicenda

Lui, disoccupato e legato da un parentela con l'uomo scomparso da due mesi, si è mai rassegnato alla fine della storia e per dodici mesi ha reso la vita un inferno a alla madre di sua figlia. Oggi i carabinieri della Compagnia di Cassino hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare: un provvedimento restrittivo ai domiciliari. Fino a quel momento aveva un divieto di avvicinamento che non ha mai rispettato mettendo a segno una serie di gravi atti di violenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le denunce

Il primo episodio risale all'agosto del 2017 quando anche in presenza della figlia minore si è reso protagonista di atti persecutori a mezzo telefono, con minacce ed offese. Il 30.03.2018 e il 10.05.2018 ha nuovamente aggredito la donna, dopo averla strattonata e scaraventata a terra, le ha strappato di mano il cellulare fino a sbatterla con la testa a terra. L'ultimo episodio, quello più grave, è stato l'incendio della Renault Clio della ragazza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, brucia l'auto dell'ex per vendetta, arrestato

FrosinoneToday è in caricamento