Cassino, in giro con un costoso Suv rubato. Denunciato un 30enne

La scoperta fatta dai poliziotti della sottosezione stradale dopo che avevano notato degli strani segni sul libretto

Che qualcosa non andava su quella macchina i polizotti della Sottosezione Stradale di Cassino lo hanno capito subito anche perché il libretto era stato contraffatto in maniera fin troppo evidente. Nelle ore scorse il fermo al chilometro 686,500 sud della A/1, nel territorio del comune di  Mignano Montelungo , procedevano al controllo di una Jaguar F-Pace con una sola persona  a bordo.Il conducente, 30enne ucraino, domiciliato ad Aversa, mostrava la richiesta di rinnovo di permesso di soggiorno ed una patente di guida rilasciata dalle autorità ucraine. Dalla visione della documentazione dell’auto, i poliziotti notavano che il numero meccanografico della carta di circolazione era stata alterato, con modifica della lettera E in F.

Il telaio diverso

 Inoltre, nelle pagine 3 e 4 della stessa, i  numeri di targa erano invertiti;   il numero di telaio sulla carta di circolazione era diverso rispetto a quello punzonato sul telaio del veicolo.

L’auto rubata

Dall’accertamento in banca dati, il veicolo risultava rubato e riciclato attraverso una carta di circolazione facente parte di uno “stock” di carte di circolazione sempre rubate in bianco presso la M.C.T.C. di Enna, con targhe false e telaio contraffatto. Per il 30enne è scattata la denuncia per il reato di ricettazione e uso di atto falso, con contraffazione di sigilli di Stato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento