menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto tratta da facebook

Foto tratta da facebook

Cassino, avvocatessa aggredita e insultata in Tribunale dalla controparte

Il gravissimo episodio si è verificato nel palazzo di Giustizia. Il legale Eleonora Rea è stata avvicinata da un energumeno che le ha impedito di scendere le scale minacciandola a conclusione di un'udienza Gup

E' stata aggredita e minacciata dopo aver svolto il suo lavoro. L'avvocato Eleonora Rea questa mattina dopo un'udienza del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Cassino inerente un'opposizione all'archiviazione, è stata avvicinata dalla offesa che ha aggredito verbalmente l'Avvocato rivolgendole frasi gravemente offensive e di contenuto minatorio ed impedendole fisicamente di scendere le scale, ritenendola colpevole in concreto di aver fatto semplicemente il proprio dovere.

La solidarietà

"Siamo profondamente indignati per quanto accaduto ed esprimiamo la piena solidarietà all'Avvocato Eleonora Rea, cui ci lega una profonda stima personale e professionale, oltre che l'impegno istituzionale nel nostro Consiglio dell'Ordine, di cui la stessa è Consigliere - ha dichiarato in un comunicato stampa il presidente dell'Ordine degli Avvocati, Gianluca Giannichedda -. Il fatto verificatosi è gravissimo perché offende l'Avvocato Eleonora Rea e questo già di per sé merita fermezza nella denuncia, nella solidarietà e nella presa di posizione del nostro Foro. Quanto accaduto è gravissimo anche perché offende l'intera categoria e ancor di più perché attacca la nostra Funzione costituzionale, il nostro ruolo sociale, la sacralità della nostra professione. 

L'Avvocato non si tocca. La nostra Funzione non si tocca. Difendiamo con onore anche l'essere umano più miserabile, più solo, più debole, perché il diritto di difesa è assoluto e non può tollerare eccezioni o differenze di trattamento. Da molto tempo, purtroppo, percepiamo e denunciamo una visione populistica della Giustizia da parte di molti politici e spesso degli stessi mass media e post pubblicati sui social; ciò rischia di travolgere il nostro illuminato sistema liberale, pensato e strutturato da chi ha contribuito a gettare le fondamenta della nostra Repubblica. L'Avvocatura si ergerà sempre a ultimo baluardo dello Stato di diritto e lo farà in ogni sede. Nel nostro piccolo continueremo il percorso di formazione dei Colleghi, di informazione anche con l'ausilio della stampa e di educazione nelle scuole, evidenziando ai ragazzi il rispetto della legalità e del supremo principio di Giustizia. Un abbraccio ad Eleonora da parte del Foro del Nostro Circondario". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento