Cassino, baby pusher bloccato dalla Polizia in piazza Labriola, arrestato

Un diciannovenne trovato con venticinque dosi di hashish è stato bloccato grazie al fiuto dai canti antidroga. Passati al setaccio i locali della movida e le vie secondarie

La droga sequestrata

Giovanissimo e spacciatore. A bloccare ed arrestare un ragazzo di soli diciannove anni sono stati gli agenti del commissariato di Cassino. Il blitz in piazza Labriola è scattato sabato sera quando, gli investigatori del dirigente e vice questore Alessadro Tocco, unitamente al reparto cinofili di Nettuno, hanno effettuato dei controlli straordinari riguardanti la movida.

La perquisizione

Gli agenti hanno fermato, perquisito e quindi arrestato per detenzione a fine di spaccio il giovane, un egiziano residente in città, con regolare permesso di soggiorno, trovato in possesso di 25 grammi di haschis suddivisi in stecche. Il ragazzo, anche se giovanissimo, ha precedenti di polizia sempre inerenti lo spaccio didroga. Nel corso della serata sono stati denunciati alla Procura di Cassino, altre due persone sorprese in centro e sempre con piccoli quantitativi di droga. I controlli hanno permesso di identificare numerose persone nei punti di aggregazione di adolescenti e neo maggiorenni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento