Cassino, pestarono a sangue un avvocato: padre e figlio arrestati dai Carabinieri

Titolari un noto pub si sono visti notificare l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del tribunale. Devono rispondere di tentata rapina, rapina, estorsione e lesioni aggravate. Le indagini hanno consentito di ricostruire l'intera vicenda

Picchiarono a sangue un anziano avvocato 'reo' di aver dato esecuzione ad un pignoramento per un importo di 15mila euro. Un pestaggio in piena regola che ha costretto il legale ad una lunga degenza in ospedale. Questa mattina i due 'picchiatori', padre (in carcere) e figlio (ai domiciliari), titolari di un noto pub di Cassino, sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di tentata rapina, rapina. estorsione e lesioni aggravate.

La notizia del pestaggio si diffonde in città

I militari del capitano Ivan Mastromanno hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento