Cronaca Cassino

Cassino, cane ‘prigioniero’ del Rapido, salvato dai pompieri

Una squadra dei Vigili del Fuoco si è calata nel fiume

Il suo abbaiare, il suo guaire disperato, ha richiamato l’attenzione di un ragazzo che stava pescando lungo il greto del fiume Rapido, nella frazione di Sant’Angelo. Lo stesso giovane non essendo in grado di aiutare un povero setter prigioniero in una parte impervia della riva, ha allertato i Vigili del Fuoco. E sono stati proprio i componenti della squadre del distaccamento cittadino a calarsi, dopo essere stati imbracati, nella parte dove il povero animale era bloccato. Il cane è stato tranquillizzato e salvato. Una volta riportato a riva e non avendo al momento nessuno che lo reclama, è stato ‘adottato’ dagli stessi Vigili del Fuoco che lo hanno portato in case dov’è stato rifocillato e coccolato.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, cane ‘prigioniero’ del Rapido, salvato dai pompieri

FrosinoneToday è in caricamento