rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca Cassino

Lavorava a nero in un cantiere edile per non perdere il reddito di cittadinanza

A scoprire un operaio residente nella Valle di Comino sono stati i Carabinieri della compagnia di Cassino impegnati in una serie di controlli specifici che proseguiranno anche nei prossimi mesi

Lavorava in un cantiere edile senza contratto per poter percepire il reddito di cittadinanza. Ha scoprire e denunciare un 59enne della Valle di Comino sono stati i Carabinieri della Compagnia di Cassino agli ordini del capitano Giuseppe Scolaro. L'uomo, un 59enne residente in un paese limitrofo a Picinisco, lo scorso mese di novembre è stato sorpreso a lavorare all’interno di un cantiere edile senza contratto. I successivi accertamenti hanno permesso di appurare lo stesso continuava a percepire il "reddito di cittadinanza" per il comune di residenza, poiché aveva omesso di segnalare all’INPS le giornate lavorative svolte per conto della ditta: tale dichiarazione, infatti, gli avrebbe comportato la sospensione del beneficio sociale;

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavorava a nero in un cantiere edile per non perdere il reddito di cittadinanza

FrosinoneToday è in caricamento