menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'ultimo saluto a Claudio Coccoluto nella chiesa degli Artisti a Roma

Si è spento a soli 59 anni nella sua abitazione. L'ultima sua esibizione in solitaria lo scorso anno alla Rocca Janula. Alla cerimonia saranno presenti il Sindaco, l'assessore alla Cultura e il Gonfalone di Cassino

L'ultimo saluto a Claudio Coccoluto, il dj di caratura internazionale morto a Cassino dopo una lunga malattia, si svolgerà nella chiesa degli Artisti a piazza del Popolo a Roma come annunciato in un messaggio postato dal figlio Gianmarco sulla sua pagina Facebook: "Il nostro amatissimo papà questa notte ci ha lasciati ed i funerali si terrano mercoledì 3 marzo alle 15 nella Basilica Santa Maria in Montesanto (Chiesa degli Artisti), Piazza Del Popolo Roma". Alla cerimonia funerale la città di Cassino sarà rappresentata oltre che dal sindaco Enzo Salera e dall'assessore alla Cultura, Danilo Grossi anche dal Gonfalone. 

Cassino cosi come tutta la provincia di Frosinone piange un grande artista, nella notte si è spento nella sua abitazione il dj Claudio Coccoluto Ad assisterlo con amore fino all'ultimo istante la moglie Paola Graziani ed i figli Gaia e Gianmarco. Nativo di Gaeta, Coccoluto si era fortemente radicato a Cassino tanto da viverci tra un viaggio per il mondo e l'altro. Schivo e riservato nella vita privata quanto eclettico e travolgente nel lavoro, ha sempre saputo farsi apprezzare anche per le sue doti umane.

L'ultima performance solitaria a Cassino, l'ha voluta regalare durante il lockdown di marzo quando ha suonato dalla Rocca Janula. Uno spettacolo unico trasmesso in diretta Facebook. Proprio nei giorni scorsi l'assessore alla Cultura di Cassino, Danilo Grossi, aveva annunciato la realizzazione di un murales dedicato a Coccoluto.  

Il cordoglio di amici e colleghi

Tanti i messaggi lasciati in rete da colleghi ed amici. "Se ne va il maestro più grande e l’amico di sempre - commenta Giancarlo Battafarano, insieme al quale Coccoluto aveva fondato il Goa, storica discoteca di Roma - Ha dato cultura alla musica nei club come dj e artista fuori dal coro. Sempre pronto a metterci la faccia con i media sia per gli aspetti gioiosi sia per i problemi del nostro settore. Con lui se ne va una parte di me". 

"Aspettavo la mia prima figlia Margherita - scrive il conduttore radiofonico e televisivo Gabriele Corsi - Mi hai detto: 'Quando ti nasce un figlio cambiano i colori'. Non me lo dimenticherò mai. Poesia. Ciao Claudio". "Il maestro - fa eco la presentatrice Andrea Delogu - Un uomo che ha regalato la classe che mancava al mestiere del produttore e del dj. Un uomo che ha fatto la storia della musica elettronica". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento