rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Reclusione e risarcimento / Cassino

Picchia e rapina l'ex moglie della macchina, dei gioielli e di 15.000 euro, condannato

I giudici del tribunale di Cassino hanno inflitto da un uomo residente in città una pena di 4 anni di reclusione oltre che a dover risarcire i danni morali

Una condanna a quattro anni di reclusione per aver picchiato e rapinato l'ex moglie dalla quale era separato. A finire nei guai un uomo residente a Cassino che dovrà anche risarcire la donna dei danni morali.

Una vicenda questa che ha avuto inizio nel 2020 quando il cammino della coppia si divide. Ognuno va a vivere per conto proprio ma con grande difficoltà e comprensione. Le liti sono all'ordine del giorno così come le urla e le violenze. Il culmine arriva quando l'imputato arriva nella sua ex abitazione e prentende la consegna della macchina intestata alla donna. L'alterco degenera e iniziano le botte, gli schiaffi, i calci.

La vittima non riesce a bloccare la furia dell'ex che si fa consegnare oltre che la borsa, il telefono cellulare anche le chiavi della macchina ed un orologio di gran valore e poi fugge. La chiamata ai carabinieri e la richiesta di aiuto della donna, difesa dall'avvocato Emanuele Carbone, hanno fatto scattare le indagini ed il processo che nei giorni scorsi si è concluso con la condanna dell'ex amato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia e rapina l'ex moglie della macchina, dei gioielli e di 15.000 euro, condannato

FrosinoneToday è in caricamento