rotate-mobile
Il falso invalido / Cassino

Parcheggiava gratis sulle strisce blu con contrassegni invalidi fotocopiati: denunciato dipendente pubblico

Al 60enne falso invalido di Cassino, deferito alla Procura per falsità materiale e uso di atto falso, è stata elevata una multa di 168 euro e sono stati decurtati sei punti dalla patente di guida

Un dipendente pubblico di Cassino è stato denunciato dalla Polizia locale per aver utilizzato contrassegni per invalidi contraffatti. Il 60enne falso invalido sostava gratuitamente e liberamente sulle strisce blu grazie a pass apparentemente regolari esposti sul parabrezza anteriore del veicolo. Un addetto al controllo, dipendente della società che gestisce la sosta a pagamento, ha messo fine all?indecenza e coinvolto i vigili urbani.

Gli ufficiali e gli agenti diretti dal neo comandante Pasquale Pugliese, accertata la falsità del contrassegno, gli hanno sequestrato ben tre contrassegni fotocopiati a colori e privi di ologramma anticontraffazione.

Così come previsto dalla normativa che disciplina tali casi, gli è stata elevata una sanzione amministrativa pecuniaria di 168 euro, gli sono stati decurtati 6 punti dalla patente di guida ed è stato denunciato alla Procura della Repubblica per falsità materiale e uso di atto falso.

Il tagliando, intestato ad altra persona, aveva le caratteristiche tali da tranne in inganno, Solo un'accurata analisi ha permesso di certificare la sua riproduzione vietata, comunque in assenza dell'ologramma anticontraffazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggiava gratis sulle strisce blu con contrassegni invalidi fotocopiati: denunciato dipendente pubblico

FrosinoneToday è in caricamento