Cassino, insospettabile cuoca arrestata, nascondeva in casa un chilo di cocaina

La brillante operazione messa a segno dai militari del Norm della Compagnia dei Carabinieri. La sessantenne è stata rinchiusa nel carcere di Rebibbia

foto di repertorio

Nascondeva in casa un ingente quantitativo di cocaina, quasi un chilo. Un'insospettabile cuoca di sessanta anni, residente nel quartiere San Bartolomeo a Cassino, è stata arrestata dai carabinieri del Norm della Compagnia. Gli investigatori del capitano Ivan Mastromanno e del tenente Massimo Di Mario, erano sulle sue tracce da giorni.

Il ruolo da custode

Ieri con l'ok della magistratura sono passati all'azione. La perquisizione in casa ha dato i risultati sperati. La donna svolgeva il ruolo di 'custode' per conto di qualche gruppo criminale perché senza precedenti penali. A.M. classe 1960, dopo l'identificazione, è stata trasferita nel carcere romano di Rebibbia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Seguono aggiornamenti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna rom occupa appartamento di un anziano deceduto, i vicini si ribellano: scoppia la baraonda

  • Ceprano-Frosinone, maxi tamponamento tra due camion in A1. Diversi i feriti

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Cade in una buca di scarico con la figlioletta di 18 mesi, la piccola trasferita a Roma

  • Cassinate, schianto lungo la Casilina, un'auto ribaltata e un furgone distrutto (foto)

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento