menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Cassino, insospettabile cuoca arrestata, nascondeva in casa un chilo di cocaina

La brillante operazione messa a segno dai militari del Norm della Compagnia dei Carabinieri. La sessantenne è stata rinchiusa nel carcere di Rebibbia

Nascondeva in casa un ingente quantitativo di cocaina, quasi un chilo. Un'insospettabile cuoca di sessanta anni, residente nel quartiere San Bartolomeo a Cassino, è stata arrestata dai carabinieri del Norm della Compagnia. Gli investigatori del capitano Ivan Mastromanno e del tenente Massimo Di Mario, erano sulle sue tracce da giorni.

Il ruolo da custode

Ieri con l'ok della magistratura sono passati all'azione. La perquisizione in casa ha dato i risultati sperati. La donna svolgeva il ruolo di 'custode' per conto di qualche gruppo criminale perché senza precedenti penali. A.M. classe 1960, dopo l'identificazione, è stata trasferita nel carcere romano di Rebibbia. 

Seguono aggiornamenti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento