Cassino, elettricisti derubavano i clienti della ditta per cui lavoravano, denunciati

Due rumeni, che installavano di telecamere di sorveglianza, ripulivano aziende e abitazioni dove avrebbero dovuto posizionare il sistema di allarme. Scoperti dalla Polizia e trovati in possesso della refurtiva

Approfittavano del loro lavoro, quello di elettricista, per fare un sopralluogo e poi entrare in azione. A scoprire due ladri specializzati sono stati gli agenti del commissariato di Cassino coordinati dal vice questore Raffaele Mascia. I due, residenti a Cassino ma di nazionalità rumena, dipendenti di una società (ignara del loro comportamento infedele) specializzata nell'installazione di sistemi di video-sorveglianza.

I furti 

Iniziavano la razzia nelle ore successive al primo sopralluogo e ben consapevoli di non poter essere incastrati da nessuna immagine. Un sistema collaudato che li ha portati a 'visitare' decine di abitazioni in tutto il Cassinate. A far scoprire il tutto è stato il titolare di un'attività commerciale, derubato di alcuni pezzi rari, che ha ritrovato parte della refurtiva in vendita su una pagina social. Ha contattato il venditore che ignaro dei retroscena ha spiegato come e dove aveva acquistato l'oggetto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini rapidissime

Il commerciante ha quindi allertato la Polizia che ha avviato le indagini. Un decreto di perquisizione emesso a tempo di record dal magistrato Roberto Bulgarini Nomi ha consentito agli investigatori di scoprire il magazzino dove i due nascondevano la refurtiva. Qui è stato ritrovato il kit del perfetto ladro composto da ogni attrezzo utile ad aprire porte e finestre e non lasciare tracce. Non solo. All'interno di un furgone è stata ritrovata anche la merce rubata al commerciante che con il suo intuito è riuscito a far scattare le indagini. I due sono stati denunciati per il reato di ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento