Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Cassino

Svuota un negozio e minaccia di morte con una siringa un addetto alla sicurezza

Un cittadino georgiano di 48 anni è stato arrestato per il reato di rapina impropria

Svuota un negozio all’interno di un centro commerciale mettendo la refurtiva in uno zaino ma la fuga dura poco. Nelle ore scorse a Cassino, i militari della Sezione Radiomobile della locale Compagnia lo hanno tratto in arresto ed ora il cittadino georgiano di 48 anni senza fissa dimora dovrà rispondere del reato di “rapina impropria”.

Il furto di protesi dentarie e liquori

L’uomo, come detto, insieme ad un complice, aveva asportato varie confezioni di prodotti per protesi dentarie, per l’igiene personale, di elettronica e liquori, da un ipermercato posto all’interno di un centro commerciale della città Martire, tentando di occultarle all’interno in uno zaino.

Individuati da un addetto alla sicurezza (il complice è tuttora ricercato), si sono dati alla fuga, ma una volta fermato il georgiano per sottrarsi al controllo lo ha minacciato di morte, prima verbalmente e successivamente con una siringa prelevata all’interno del suo marsupio.

I militari, che nel frattempo erano giunti sul posto dopo la segnalazione pervenuta al 112, hanno provveduto a bloccarlo ed impedire il proseguo dell’azione delittuosa. L’immediata perquisizione sul posto, estesa al veicolo utilizzato dallo stesso, ha permesso di rinvenire ulteriori prodotti oggetti di furto per un valore di circa 1.000 euro.

Espletate le formalità di rito la merce recuperata è stata restituita all’avente diritto, mentre l’arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando di Cassino in attesa del rito per direttissima

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svuota un negozio e minaccia di morte con una siringa un addetto alla sicurezza

FrosinoneToday è in caricamento