Cassino, voti fantasma: assolto con formula piena Igor Fonte

L'ex assessore alla Polizia Locale della Giunta Petrarcone era accusato di concorso morale in broglio elettorale

E' stato assolto con formula piena l'ex consigliere comunale ed assessore alla Polizia Locale della Giunta Petrarcone, Igor Fonte. A porre la parola fine ad una vicenda giudiziaria che ha avuto inizio nel 2016 è stato il Gup del tribunale di Cassino, Domenico Di Croce. Fonte, ex presidente dell'associazione anti mafia 'Peppino Impastato' era accusato del reato di 'concorso morale in brogli elettoriali' e proprio nel rispetto della Legge e come atto dovuto nei confronti dei tanti giovani iscritti all'associazione 'Impastato', nei giorni successivi alla notifica dell'avviso di garanzia, Igor Fonte aveva presentato le dimissioni. Difeso dagli avvocati Alessandro Marcucci e Gianluca Ciaraldi, ha scelto il rito abbreviato. Il pubblico ministero Roberto Bulgarini Nomi al termine della requisitoria chiesto l'assoluzione per insufficenta di prove mentre il Gup ha accolto al richiesta ma evidenziando la formula piena e quindi certificando l'estraneità di Igor Fonte ai fatti contestati. "E' finito un incubo ma l'aver fiducia verso la magistratura non è mai venuto meno - ha detto Fonte all'uscita del tribunale -. Oggi posso dire che la Giustizia esiste".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento