Cassino, il commosso addio al generale dei Carabinieri, Giuseppe Messina

Picchetto d'onore e saluto militare per l'alto ufficiale scomparso domenica mattina dopo una breve malattia. Il ricordo degli ex colleghi e del sindaco D'Alessandro

Il feretro del generale Messina nella chiesa di Sant'Antonio

Una cerimonia di addio composta, sobria ma impregnata di commozione, di dolore. L'addio al generale di brigata dei carabinieri, Giuseppe Messina, ha richiamato nella chiesa di Sant'Antonio, oltre che tante autorità anche numerosi ex colleghi e subalterni dell'ufficiale dell'Arma. In prima fila, accanto alla vedova Raffaella Nappi ed ai tre figli Marina, Francesca e Mario c'erano il comandante provinciale dei carabinieri di Frosinone, il colonnello Fabio Cagnazzo e il comandante della Compagnia di Cassino, il capitano Ivan Mastromanno e il sindaco di Cassino, Carlo Maria D'Alessandro.

Le parole di don Benedetto e il picchetto d'onore

Toccante il ricordo di don Benedetto Minchella che ha officiato la cerimonia. "Un uomo votato alla professione e di grande spessore umano che ha trasmesso valori ai tre figli ed alla nuove generazioni". Dal 1980 al 1986 il generale è stato comandante della Compagnia dei Carabinieri di Cassino, città che ha poi scelto come residenza definitiva e dove ha voluto crescessero e studiassero i figli. Anni difficili, con l militari in prima linea per la lotta alla criminalità organizzata campana che iniziava a radicare i primi interessi. E fu in questo frangente che l'allora giovane e coraggioso capitano Messina che riuscì a stanare ed arrestate il boss in fuga Carmine Giuliano. Lo sorprese in un appartamento di via Arigni. Il boss di forcella tentò invano una fuga dal balcone ma il capitano Messina, con uno scatto felino, riuscì a salire sul cornicione ed a bloccarlo. "Mi sono reso conto nei giorni successivi di quanto avevamo rischiato tutti e due" ripeteva spesso nel raccontare uno dei tanti aneddoti che hanno costellato la sua brillante carriera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Referendum, passa il taglio dei parlamentari. In Ciociaria il sì arriva al 75%, ma non ha votato più della metà degli elettori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento