Cassino, dopo l’incendio nel carcere l’Osservatorio chiede un incontro con la direttrice

Nominata una folta delegazione di avvocati della camera penale che sarà presente all’incontro

L'Osservatorio Carcere della Camera Penale di Cassino, in persona della responsabile Avv. Sara Simone, alla luce dello spiacevole episodio verificatosi presso il Carcere di Cassino, l'incendio doloso appiccato all'interno di due celle da parti di taluni detenuti, ha chiesto formalmente un incontro tra una delegazione dell'associazione e la Direttrice, per l'analisi congiunta delle problematiche in tema di sicurezza a seguito del sovraffollamento carcerario.

Problemi normativi e pratici 

La Camera Penale di Cassino, in persona del Presidente Avv. Eduardo Rotondi, aderente all'Unione delle Camere Penali Italiane, ha istituito l'Osservatorio predetto, ripercorrendo il percorso dell'Unione che ha istituito l'Osservatorio Carcere dal 2006.
La sua funzione, spiega l'Avv. Rotondi, è quella di studiare i problemi normativi e pratici dell'ordinamento penitenziario e della realtà carceraria, seguire la produzione legislativa in materia penitenziaria, attuare il monitoraggio della situazione carceraria attraverso visite dei singoli istituti penitenziari e, in particolare, avere anche un rapporto continuo con le associazioni che si occupano di carcere al fine di consolidare il proprio ruolo attraverso lo scambio di esperienze e conoscenze nel settore e promuove dibattiti e convegni, tanto che per il corrente anno, all'esito del lavoro effettuato dall'Osservatorio, sarà organizzato un convegno sul tema carcere.

Folta delegazione di avvocati 

La delegazione che si recherà presso l'Istituto di Cassino sarà formata dagli avvocati Eduardo Rotondi, Sara Simone, Andrea Biondi, Pasquale Improta, Vincenzo Papa e Antonio D'Alessandro.
 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento