'Welcome to Italy', il comune di Cassino non si costituisce parte civile, un cittadino presenta la richiesta

Il colpo di scena nel processo arriva dal pensionato Elio Cadoro che attraverso il suo legale chiede agli indagati il danno all'immagine provocato all'intera collettività. La decisione spetta ora al Gup.

L'immagine del Comune di Cassino, nel sud della provincia di Frosinone, sarebbe stata danneggiata da coloro che sono finiti nell'inchiesta 'Welcome to Italy' e per questo motivo un pensionato residente in città, Elio Cadoro, attraverso l'avvocato Giuseppe Martini, ha presentato la richiesta di costituzione come parte civile.

La decisione del comune

Per nome e per conto di tutti i Cassinati. Contrariamente a quanto invece fatto dal Comune. Il sindaco Enzo Salera, infatti, non ha ravveduto possano esserci stati danni di immagine per Cassino. Contrariamente a quanto deciso dallo Stato che, truffato dalle cooperative, ha avanzato una richiesta di risarcimento danni per oltre 3 milioni di euro. 

L'indagine

Il processo davanti al Gup Sodani vede come imputate 25 persone coinvolte, a vario titolo nella maxi indagine portata avanti dai magistrati Luciano d'Emmanuele ed Alfredo Mattei unitamente alla Guardia di Finanza ed alla Polizia di Stato. Le accuse vanno dall'associazione a delinquere finalizzata alla truffa e alla corruzione per undici indagati alla truffa semplice e reati minori per altre 14 persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I protagonisti della vicenda

I principali protagonisti della vicenda sono l'ex consigliere comunale e imprenditore Francesco Mosillo, già segretario cittadino del Pd, gli imprenditori Lucio e Dino Secondino, quest'ultimo ex presidente del Consiglio Comunale della giunta d'Alessandro, l'ex sindaco Bruno Scittarelli e gli imprenditori Katia Risi, Paolo Aristipini e Luca Imondi. Il collegio difensivo è composto dagli avvocati Sandro Salera, Gianrico Ranaldi, Paolo Marandola, Giuseppe Di Mascio, Domenico Buzzacconi, Maria Luisa Abbatecola, studio Stellato. 

Le immagini choc

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento