rotate-mobile
Cronaca Cassino

Cassino, indagine loculi: la Guardia di Finanza accelera le indagini

Acquisiti tutti i documenti inerenti l'appalto. Gli investigatori del colonnello Alessandro Gallozzi hanno effettuato un sopralluogo all'interno dell'area cimiteriale

Le indagini sulla realizzazione dei loculi al cimitero di Cassino entrano nella fase 'calda'. Il segretario comunale, l'avvocato Rita Riccio è stata convocata dai finanzieri del colonnello Alessandro Gallozzi che oramai da qualche tempo stanno portando avanti le verifiche necessarie ed accertare le presunte anomalie nell'assegnazione della gara d'appalto e nella costruzione dei loculi. Il dirigente comunale ha consegnato tutta la documentazione in qualità di Responsabile Unico del Procedimento.

Il sopralluogo

Il dirigente comunale, quindi ha fornito solo ed escluisivamente delucidazioni inerenti l'iter di avvio della procedura. Le fiamme gialle, intanto, hanno effettuato un sopralluogo all'interno del cimitero, nell'area interessata alla realizzazione dei loculi

Le denunce

A far scattare le indagini sono state le denunce presentate alla Guardia di Finanza di Frosinone ed alla Procura di Cassino, dell'imprenditore Niki Dragonetti e di tre componenti del gruppo di minoranza al comune di Cassino: Enzo Salera, Giuseppe Golini Petrarcone ed Edilio Terranova.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, indagine loculi: la Guardia di Finanza accelera le indagini

FrosinoneToday è in caricamento