Cassino, insospettabile ladra di abiti griffati bloccata dai carabinieri

Una elegante signora residente in città non è riuscita a sfuggire al sistema anti-taccheggio di una boutique per bambini ed è stata intercettata all'uscita

Una ladra di classe. Una donna residente a Cassino e con la mano lesta è stata scoperta e bloccata da una commessa che lavora all'interno di un negozio di abbigliamento per bambini del centro commerciale 'Gli Archi'. Una pessima figura e soprattutto il concreto rischio di finire in tribunale

I fatti

Il furto di abiti, dal valore di un centinaio di euro, è avvenuto nel pomeriggio di giovedì. La donna, che vive in un quartiere elegante della città martire, è entrata nel negozio ed ha chiesto di poter vedere dei capi. Poi approfittando della distrazione della commessa, ha tentato di allontanarsi. Non si è resa conto della presenza delle placche anti-taccheggio all'interno di uno dei pantaloncini trafugati. Il suono dell'allarme ha quindi richiamato l'attenzione della dipendente che ha immediatamente fermato la donna e chiamato la sorveglianza. 

Le indagini

Sul posto sono arrivati anche i carabinieri della Compagnia di Cassino coordinati dal capitano Ivan Mastromanno che hanno identificato la donna e l'hanno condotta in caserma. La merce è stata restituita alla legittima proprietaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento