Cassino, 'negro di m....', transessuale brasiliana picchia profugo per 50 centesimi, arrestata

Il ragazzo aveva chiesto una monetina e per tutta risposta è stato preso a scarpate sulla testa dalla donna che poi ha aggredito e insultato anche la Polizia intervenuta per riportare la calma

Una reazione inaspettata e spropositata quella avuta da una transessuale brasiliana nei confronti di un giovane profugo che, in corso della Repubblica, stava chiedendo qualche spicciolo, cinquanta centesimi. Al passaggio della donna, anch'essa straniera, il ragazzo ha allungato la mano senza dire una parola. La trans sud americana, invece, ha iniziato ad offederlo sotto gli occhi allibiti di decine di passanti e dei commercianti che hanno preso le difese del poveretto. 'Negro di m..' ha ripetuto di continuo la brasiliana mentre con una scarpa colpiva alla testa il giovane che ha cercato di ripararsi come poteva. 

Gli insulti alla Polizia

Il momento di follia della brasiliana è poi proseguito con l'arrivo della Polizia. Gli agenti del commissariato di Cassino, diretto dal vice questore Raffaele Mascia, hanno provato a bloccare la 'signorina' ma senza esito. La stessa ha iniziato a scalciare inveendo contro i due tutori dell'ordine che, non senza difficoltà, l'hanno ammanettata e condotta in Commissariato dov'è stata arrestata su disposizione del magistrato di turno in Procura, il dottor Emanuele De Franco. Il povero profugo invece è stato accompagnato in ospedale e medicato. Guarirà in sette giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento