Cronaca

Cassino, ladra di liquori bloccata e denunciata

Alla cassa del supermercato aveva pagato solo una bottiglietta d'acqua, ma nascoste nella sua borsa c'erano quattro bottiglie di alcolici. A finire nei guai è stata una 20enne di Isernia

Va alla cassa e paga una bottiglietta d'acqua, ma nella borsa aveva infilato 4 bottiglie di liquori di note marche. Non è riuscita a farla franca una 20enne di Isernia che questa mattina è stata denunciata dai carabinieri della sezione radiomobile di Cassino per il reato di furto aggravato. La ragazza, disoccupata e incensurata, entrata in azione in un noto supermercato della Città martire, è stata subito bloccata dopo aver prelevato le bottiglie di alcolici dagli scaffali senza corrispondere il dovuto alla cassiera.

Il fare sospetto

La responsabile dell’esercizio pubblico notando l’atteggiamento sospetto assunto dalla giovane, ha deciso di seguirla a distanza senza farsi notare. Visto che la stessa aveva pagato solo una bottiglietta d’acqua, prima ha provveduto a bloccarla, poi ha chiesto l’intervento del personale dell’Arma. Un interventio immediato da parte dei militari operanti che ha permesso di rinvenire quanto trafugato, custodito all’interno della borsa indossata dalla donna. La refurtiva, per un valore di circa euro 70, è stata restituita alla legittima proprietaria.

Divieto per 3 anni

Stante i presupposti di legge, inoltre, la 20enne è stata proposta al Questore della Provincia di Frosinone, per la misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio dal comune di Cassino per un periodo di anni 3.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, ladra di liquori bloccata e denunciata

FrosinoneToday è in caricamento