Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Cassino

Cassino, leone in marmo danneggiato: nessun atto vandalico ma solo un incidente

Il conducente di un'Alfa dopo aver preso il controllo è andato a finire contro la scultura. Dopo l'ondata di sdegno e le critiche apparse sui social si è presentato dai carabinieri accompagnato dalla madre. Pagherà i danni.

Nessun atto vandalico ma solo un incidente provocato molto probabilmente da un colpo di sonno. Ha un nome ed un volto colui che nella notte tra il 31 dicembre ed il primo gennaio, in piazza Corte, ha abbattuto uno dei due leoni in marmo posizionati davanti l'ingresso del Palagio Badiale, sede della Curia Vescovile. Si tratta di un giovane che si è presentato dai carabinieri, accompagnato dalla madre, ed ha ammesso quanto fatto. Lo stesso dopo aver raccontato la sua versione si è anche assunto la responsabilità di pagare i danni. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, leone in marmo danneggiato: nessun atto vandalico ma solo un incidente

FrosinoneToday è in caricamento