rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Cassino

Cassino, lite per un cane conteso finisce a coltellate: due arresti ed un ferito in ospedale

E' accaduto sabato sera in via Virgilio. Le urla della vittima hanno richiamato l'attenzione dei residenti che hanno dato l'allarme. I carabinieri hanno rintracciato e arrestato gli aggressori: un 18enne e un 19enne di San Giorgio a Liri

Un giovane ferito con diverse coltellate al volto, all'addome e al braccio a seguito di una lite per un cane conteso. E' accaduto nella serata di ieri, sabato 27 novembre 2021, in via Virgilio a Cassino (Frosinone) quando un ventenne ha iniziato a discutere con due coetanei. Prima gli insulti e poi le grida disperate della vittima che chiedeva aiuto. A dare l'allarme sono stati i residenti che hanno allertato i carabinieri. Quando sono arrivati sul posto i militari della sezione operativa della Compagnia di Cassino, coadiuvati dal Norm di Pontecorvo, hanno trovato l'uomo riverso a terra con profonde ferite da taglio. E' stato immediatamente trasferito al 'Santa Scolastica' dov'è stato operato.

I carabinieri hanno quindi dato vita ad una vera e propria caccia all'uomo per bloccare i due aggressori che sono stati individuati ed arrestati in brevissimo te tempo grazie al racconto della vittima e grazie alle testimonianze di chi, dai balconi, ha assistito alla gravissima scena di violenza. Si tratta di due giovani di San Giorgio a Liri, un 18enne e un 19enne, entrambi già censiti per reati contro la persona e il patrimonio. Sono stati tratti in arresto per tentato omicidio, tentata rapina, porto abusivo di armi e lesioni aggravate. 

La ricostruzione dell'accoltellamento

Nel tentativo di tornare in possesso di un cane, asseritamente di loro proprietà, ma in possesso di un loro coetaneo (un 19enne dello stesso centro), lo hanno colpito con il coltello al volto, all’addome ed al braccio. Al fatto hanno assistito alcune persone che hanno provveduto immediatamente a soccorrere il malcapitato e a trasportarlo presso il locale ospedale ove veniva trattenuto in prognosi riservata. I Carabinieri, prontamente intervenuti, a seguito di indagini sono riusciti a rintracciare ed accompagnare in Caserma gli aggressori. Il coltello, successivamente rinvenuto in un cespuglio di un giardino nei pressi del luogo ove è avvenuto il fatto delittuoso, è stato posto sotto sequestro. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia.  Uno dei due giovani arrestati è difeso dall'avvocato Emanuele Carbone. 

+++ Articolo aggiornato alle 12.40 +++

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, lite per un cane conteso finisce a coltellate: due arresti ed un ferito in ospedale

FrosinoneToday è in caricamento