Cassino, un pony ed un cane in condizioni disumane. Messi in salvo

Gli animali sono stati salvati dai maltrattamenti grazie alla collaborazione della Polizia di Stato, della Polizia Provinciale e del Servizio Veterinario della ASL

Un’Associazione animalista nei giorni scorsi ne aveva segnalato la presenza agli agenti del Commissariato di Cassino che hanno trovato i poveri animali in condizioni disumane. Denunciati i responsabili per maltrattamenti di animali. Nelle ore scorse il personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Cassino, in collaborazione con il Servizio Veterinario della A.S.L. e con la Polizia Provinciale del Distaccamento di Cassino, si è recato nella zona del Lungofiume Madonna di Loreto, per verificare la denuncia sporta da un’associazione animalista operante sul territorio circa la presenza di animali, cani e cavalli, tenuti in condizioni non idonee.

La denuncia, ha trovato purtroppo riscontro, essendo stati rinvenuti diversi cumuli di rifiuti, costituiti da lamiere, materiali ferrosi e plastici, parti di mobilio ed altro, quantificabili in circa 40 metri cubi, nonché alcune baracche fatiscenti, costituite da tubolari e lamiere, prive di pavimentazione e con la presenza di fango ed escrementi, adibite a ricovero di un cavallo del tipo pony e di alcuni cani.

I responsabili, rintracciati dagli agenti intervenuti, sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cassino, in concorso tra loro, per aver realizzato una discarica abusiva di rifiuti speciali, abuso edilizio per la realizzazione della struttura metallica ancorata al suolo e priva delle prescritte autorizzazioni del Comune di Cassino e maltrattamenti di animali, tenuti in maniera tale da cagionare agli stessi lesioni ed in  condizioni di vita insopportabili per le loro caratteristiche etologiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutta l’area è stata sottoposta a sequestro e gli animali sono stati recuperati ad affidati ad idonee strutture per garantire il loro benessere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento