Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca Sant'Apollinare

Sant'Apollinare, tenta di aggredire i carabinieri a colpi di martello: rumeno arrestato

I militari erano intervenuti per sedare una lite nel corso della quale l'uomo aveva picchiato la giovane moglie ed i due figlioletti. Denunciato anche per maltrattatamenti

Ha tentato di colpire i carabinieri con un martello dopo aver maltrattato, picchiato e molestato la moglie ed i due figlioletti. Un rumeno di 42 anni è stato arrestato per “resistenza a Pubblico Ufficiale”. I carabinieri della stazione di Cassino ed i colleghi di Cervaro lo hanno bloccato a Sant'Apollinare.

La ricostruzione

I militari del capitano Ivan Mastromanno, comandante della Compagnia, sono intervenuti presso l’abitazione della famiglia straniera su segnalazione al 112 e nel tentativo di far ragionare l'uomo, sono stati minacciati ed aggrediti verbalmente. Inevitabile a questo punto l'arresto. Lo stesso è stato inoltre denunciato per il reato di “maltrattamenti in famiglia” in relazione ad analoghi episodi accaduti negli anni passati per i quali la moglie aveva presentato numerose denunce che erano state però ritirate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Apollinare, tenta di aggredire i carabinieri a colpi di martello: rumeno arrestato

FrosinoneToday è in caricamento