menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dentista deceduto dopo l'operazione, 17 indagati per 'omicidio colposo'

La Procura di Cassino ha disposto lo svolgimento dell'autopsia fissata per la mattinata di mercoledì. A finire nel mirino della magistratura medici, un anestesista e gli infermieri

Diciassette persone, tra medici, infermieri e l'anestesista che lo ha operato, sono state iscritte nel registro degli indagati della Procura di Cassino dopo la morte del dentista Alberto Panaccione. Ad aprire un'indagine per 'omicidio colposo' è stato il sostituto procuratore Marina Marra. Il magistrato ha anche disposto che nella mattinata di mercoledì 3 marzo venga effettuata l'autopsia sul corpo del professionista stimato e ben voluto da tutti a Cassino. 

Alberto Panaccione è deceduto nella serata di giovedì 25 febbraio dopo che nei giorni precedenti era stato sottoposto ad un piccolo intervento di routine presso l'ospedale 'Santa Scolastica' di Cassino. L'operazione era perfettamente riuscita ed anche il decorso post operatorio fino a quando il professionista non ha accusato un rapido e repentino malore che lo ha stroncato a soli 69 anni.

Le figlie, rappresentante dall'avvocato Paolo Marandola, hanno chiesto l'intervento della magistratura per fare piena luce su una morte inspiegabile e per comprendere se da parte dei medici che lo hanno operato e seguito nelle ore antecedenti la morte possa esserci stata un'eventuale negligenza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento