Cronaca

Cade mentre viaggia con lo scooter, muore Alessandro Maria Vettese

L'incidente si è verificato nei giorni scorsi nel centro di Roma. L'avvocato cassinate ha lottato per la sopravvivenza ma le ferite riportate nell'impatto non gli hanno lasciato scampo

L'avvocato Vettese

E' morto dopo tre giorni di lotta per la vita. Il suo fisico si è dovuto arrendere alle gravissime ferite riportate dopo un drammatico investimento. Cassino piange Alessandro Maria Vettese, l'avvocato di 48 anni rimasto vittima, la sera del 29 dicembre a Roma, di un drammatico incidente stradale. Il legale, mentre a bordo del suo scooter Piaggio percorreva via Petroselli, nei pressi di piazza Venezia a Roma, è caduto rovinosamente a terra (e non è stato investito come in precedenza scritto) finendo contro dei parapedonali presenti in quel tratto di strada. Sul posto sono intervenuti i vigili del I gruppo Trevi, impegnati a ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente

Un impatto violentissimo che non ha lasciato scampo al brillante professionista. Immediatamente soccorso è stato trasferito all'ospedale 'San Camillo' dove, dopo tre giorni di coma, è morto.

Alessandro Maria Vettese da tempo era parte integrante di un studio legale tra i più famosi in Europa e con uffici oltre che a Roma anche a Milano e Parigi. La notizia della sua morte ha lasciato annichiliti quanti conoscevano l'avvocato Vettese che a Cassino, dove tornava assiduamente e dove vivono i genitori Domenico e Rossella, ha frequentato tutte le scuole fino alla maturità. Poi gli studi di Giurisprudenza nella Capitale e l'avvio di una brillante carriere sognata e meritata. Fino al tragico destino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade mentre viaggia con lo scooter, muore Alessandro Maria Vettese

FrosinoneToday è in caricamento