rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Cronaca Cassino

Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

La Corte d'Assise ha emesso il verdetto. I pubblici ministeri avevano chiesto per l'uomo la condanna all'ergastolo

Ergastolo per Nicola Feroleto, papà di Gabriel. Emessa la sentenza a carico di Nicola Feroleto, il padre del bimbo di due anni e mezzo assassinato dai genitori il 17 aprile 2019 a Piedimonte San Germano. La scorsa settimana la madre, Donatella Di Bona, è stata condannata a 30 anni di carcere con rito abbreviato. La difesa di Nicola Feroleto, rappresentata dall'avvocato Luigi D'Anna, ha scelto invece il rito ordinario. I pubblici ministeri Valentina Maisto e Roberto Bulgarini Nomi, a conclusione della lunghissima requisitoria, hanno chiesto per l'uomo, di 48 anni, la condanna alla pena dell'ergastolo. La decisione è stata presa rsa zau i componenti della Corte d'Assise presieduta dal magistrato Donatella Perna.

Così gli avvocati Alberto Scerbo e Giancarlo Corsetti, legali della nonna e degli zii del bimbo ucciso: "La famiglia del piccolo Gabriel ha sempre tenuto in questa vicenda un atteggiamento di assoluta responsabilità, facendo affidamento negli organi dello Stato deputati all'accertamento dei reati e all'inflizione, se del caso, delle sanzioni. La famiglia voleva che venisse ristabilita la legalità violata e, a nostro avviso, la sentenza ha formulato un giudizio conforme agli atti processuali e al diritto. Riteniamo sia una decisione significativa rispetto all'accertamento della verità".

++ Articolo aggiornato alle 14.30 ++

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

FrosinoneToday è in caricamento