Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Cassino

Rissa in piazza Labriola, vittima coraggiosa sporge denuncia: al via le indagini dei Carabinieri

Il 29enne pestato sabato notte ha formalizzato l'esposto contro ignoti. Intanto un altro grave fatto di violenza si è verificato in viale Dante dove un ragazzo di colore è stato preso a bastonate sulla testa da un giovane

Ha sporto denuncia contro ignoti. Ha avuto il coraggio di mettere nero su bianco quanto accaduto sabato notte in piazza Labriola in pieno centro a Cassino (Frosinone). Le botte, i calci alla testa ed alla pancia, i pugni presi per aver difeso la sorella. 

Il ventinovenne di Cassino, sposato e con bimbi, che a causa dell'aggressione ha riportato ferite guaribili in una quindicina di giorni, si presentato presso la caserma dei Carabinieri di via Marconi ed ha raccontato ogni dettaglio riguardo l'assurda serata. Gli investigatori della Sezione Operativa coordinati dal tenente Giovanni Giorgione hanno ora elementi più certi per poter arrivare ad identificare i componenti del gruppo di picchiatori.

La violenta aggressione in piazza

Le immagini delle telecamere di videosorveglianza hanno in parte immortalato l'aggressione ma senza una denuncia non si sarebbe potuto procedere. Intanto nella serata di lunedì, come riportato sulla pagina Tanfuk di Giorgio Pistoia, in viale Dante si è verificato un altro gravissimo episodio di violenza. Un giovane di colore, al culmine di una lite con un ragazzo, sarebbe stato preso a bastonate. Anche in questo caso, però, per poter risalire all'identità dell'aggressore, è necessaria una denuncia. La vittima ha novanta giorni di tempo per formalizzarla. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in piazza Labriola, vittima coraggiosa sporge denuncia: al via le indagini dei Carabinieri

FrosinoneToday è in caricamento