Trecentocinquanta chili di ostriche e prodotti ittici sequestrati dalla Polizia stradale

I molluschi erano stati pescati illegalmente. Gli agenti li hanno trovati all'interno di una Passat che viaggiava sull'A1

Trecentocinquanta chili di prodotti ittici e ostriche reali pescati illegalmente sono stati sequestrati dalla Sottosezione Polizia Stradale di Cassino. La gran quantità di molluschi è stata scoperta dagli agenti all'interno di una VW Passat che stava percorrendo l'autostrata A1. I prodotti ittici, non solo erano stati pescati illegalmente, ma venivano trasportati in condizioni che violavano le norme previste in materia di tutela alimentare ed igienico sanitaria e senza alcuna documentazione riguardante la tracciabilità del prodotto. 

Le ostriche erano ancora vive

All’interno dell’abitacolo gli agenti hanno rinvenuto una grossa cesta in plastica piena di ostriche ancora vive mentre il vano portabagagli era pieno di sacchetti di rete per prodotti ittici contenenti altri molluschi vivi.
Gli uomini della Polizia Stradale hanno quindi sequestrato le ostriche e sanzionato il "trasportatore", un 50enne barese, con una multa di 2.000 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Merce che avrebbe fruttato 10.000 euro

Al termine degli adempimenti burocratici, i molluschi sono stati consegnati alla Capitaneria di porto di Gaeta (LT) che ha dovuto distruggerli proprio perché privi di  bollini ed etichettatura che non ne consentivano né la restituzione al loro habitat naturale né il consumo. 
La merce, se immessa, sul mercato avrebbe fruttato circa 10.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento