Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Cassino, rapina con testata al volto della vittima, arrestati a tempo di record dalla Polizia

Due giovani residenti in città e noti alle forze dell'ordine hanno picchiato a sangue il titolare del Conad di via Casilina nord e la moglie che avevano provato a bloccarli

Un tentativo di furto sfociato in rapina a pugni, schiaffi e testate sul volto. E' accaduto in un supermercato Conad di via Casilina nord quando due giovani residenti in città di 25 e 20 anni, un uomo e una donna, entrambi con precedenti penali, sono stati sorpresi dal titolare a portare via dagli scaffali liquori e vino. L'uomo ha tentato di bloccarli ma è stato stordito da una testata al volto. La moglie, intervenuta in suo soccorso, è stata schiaffeggiata e gettata a terra. Qui a calci i due le hanno rotto un ginocchio. I due sono poi fuggiti ma in brevissimo tempo sono stati bloccati ed arrestati dagli agenti del commissariato allertati da alcuni presenti. I due sono stati arrestati per il reato di rapina e lesioni. 

La ricostruzione dei fatti

La vicenda si è verificata nella tarda mattinata quando i due sono stati notati da alcuni avventori mentre portavano via liquore e vino dagli scaffali. I titolari sono intervenuti per bloccarli ma la reazione dei due è stata violentissima. Hanno iniziato a prendere a calci, pugni e anche a testate l'uomo. I presenti hanno allertato carabinieri e polizia e poi hanno reagito picchiando i due malviventi che poi sono stati consegnati alla Polizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, rapina con testata al volto della vittima, arrestati a tempo di record dalla Polizia

FrosinoneToday è in caricamento