Cronaca

Cassino, si ribalta con il camion poco lontano dal punto dove un mese fa è morto il figlio

Il padre di Ennio Marrocco, il 37 deceduto dopo lo scontro con una BMW il cui conducente guidava ubriaco, fortunatamente è uscito indenne ma sotto choc

Ha perso il controllo del camion che fino a due mesi fa era condotto dal figlio Ennio poco distante dal punto dove il giovane, poco più di 37 anni, è deceduto lo scorso mese di dicembre a seguito di un gravissimo incidente stradale.

Nel primo pomeriggio di oggi Quirino Marrocco, sessanta anni, è rimasto coinvolto in uno spettacolare sinistro in via Appia. Per cause ancora in fase di accertamento il mezzo sul quale viaggiava è finito fuori strada, inclinandosi su di un lato. Il conducente è rimasto fortunatamente illeso.

Il fatto è avvenuto ad un centinaio di metri di distanza dal luogo in cui un mese e mezzo fa, la Fiat Panda con a bordo Ennio Marrocco, sposato e padre di due bimbi, si è scontrata con la BMW di un imprenditore di Cassino che, come accertato dalle indagini portate avanti dalla Polizia, era alla guida della berlina sotto effetto di alcol e per questo è stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, si ribalta con il camion poco lontano dal punto dove un mese fa è morto il figlio

FrosinoneToday è in caricamento