Cassino, nuovamente coperti i rifiuti disotterrati lo scorso anno a Nocione (foto e video)

Il maltempo e le intemperie aveva lacerato i teloni apposti dopo che la Procura aveva fatto effettuare degli scavi. L'appello dei residenti: vanno rimossi con il caldo la situazione diventerà insostenibile

Sono stati nuovamente coperti da un telone i rifiuti disotterrati in località Nocione a Cassino. Il Comune, su disposizione del commissario prefettizio appena andato via, ha quindi provveduto a sostituire il precedente telone in plastica che era stato lacerato dal maltempo dei mesi scorsi. Sul posto questa mattina anche il neo eletto sindaco Enzo Salera.

La richiesta dell'intervento

A chiedere l'intervento straordinario erano stati i residenti che hanno inviato tramite Niki Dragonetti, capo segreteria in consiglio regionale dell'onorevole Sergio Pirozzi, una lettera al ministro dell'ambiente Sergio Costa. I rifiuti erano stati estratti su disposizione della Procura di Cassino che sta indagando unitamente alla Guardia di Finanza del gruppo di Cassino, su un eventuale smaltimento illecito di rifiuti. Nel sottosuolo di Nocione sarebbero stati seppelliti rifiuti speciali di provenienza ospedaliera.

Le immagini dell'inizio degli scavi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento