rotate-mobile
Cronaca Cassino

Cassino, prima la rissa e poi il ferimento al volto di un giovane, 5 persone denunciate

La ricostruzione dei carabinieri grazie alle immagine delle telecamere di sicurezza ha portato all’identificazione degli autori di tale gesto

Dopo oltre due mesi di meticolose indagini i carabinieri della compagnia di Cassino sono riusciuti a risalire agli autori di una maxi rissa in pieno centro nella città Martire in cui rimase gravemente ferito al volta un giovane commerciante del posto.

Al termine delle suddette indagini svolte con l’ausilio di prove documentali e testimoniali nonché tramite l’acquisizione e l’esame dei filmati degli impianti di video sorveglianza della zona i militari hanno deferito in stato di libertà 5 persone di origine rumena, residenti nel cassinate, ritenute responsabili a vario titolo di lesioni aggravate e porto abusivo di armi.

I fatti da cui traggono spunto le indagini si sono verificati lo scorso novembre nel centro della Città Martire quando - a seguito di una segnalazione al 112 - i militari della Sezione Radiomobile della locale Compagnia erano dovuti intervenire a causa di una violenta e animata lite in strada tra un numero imprecisato di persone, parte dei quali si era data a precipitosa fuga prima del loro arrivo. 

Gli stranieri, di cui due di sesso femminile, dell’età compresa tra i 20 e i 25 anni, nella circostanza avevano aggredito per futili motivi un giovane commerciante 26enne del luogo. Nella brutale azione la vittima, che era intervenuta semplicemente nei pressi dei suoi esercizi commerciali per frapporsi e pacificare gli animi surriscaldati tra un gruppo di ragazzi in escandescenza e alterazione psico-fisica dovuta verosimilmente all’assunzione di sostanze alcooliche e un avventore solitario preso di mira in modo meramente pretestuoso e provocatorio, aveva riportato gravissime lesioni al volto che hanno richiesto l’immediato intervento dei sanitari del 118 per le cure del caso.

Trasportato presso il nosocomio di Cassino è stato giudicato guaribile in 30 giorni e successivamente sottoposto ad intervento chirurgico per la ricostruzione maxillo-facciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, prima la rissa e poi il ferimento al volto di un giovane, 5 persone denunciate

FrosinoneToday è in caricamento