Cassino, scontro frontale in via Appia, operato nella notte Andrea Colella: la sua prognosi è riservata

La ricostruzione effettuata dalla Polizia Stradale ha fatto emergere una chiara dinamica alla base del gravissimo incidente: alta velocità da parte di uno dei due mezzi e invasione della carreggiata opposta

La Fiat 600 condotta da Colella

Un intervento di oltre quattro ore per strapparlo alla morte. Il 33enne di Cassino, Andrea Colella, rimasto coinvolto, con la sua Fiat 600, in un gravissimo incidente stradale avvenuto nel pomeriggio di martedì 19 settembre in via Appia Nuova, è ora in prognosi riservata. I chirurghi del policlinico 'Umberto Primo' di Roma hanno effettuato una ricostruzione del femore e dell'intera mantibola.

I soccorsi

Un delicato intervento al volto che tra qualche mese, salvo complicazioni, potrà consentire al giovane operaio di tornare a parlare con normalità. L'altra persona coinvolta nello schianto, il vice sindaco Carmelo Palombo alla guida di un Suv Freemont Fiat, è stato dimesso nella serata di martedì. Per lui tanto spavento e un collare. E un comprensibile stato di choc.

La ricostruzione

La Polizia Stradale, coordinata dal comandante Giovanni Cerilli, nel frattempo ha ultimato tutti i rilievi riuscendo a fornire, grazie ai primi elementi raccolti, una dinamica più precisa dell'incidente. Alla base dell'impatto un eccesso di velocità da parte di uno dei due mezzi e un'invasione di carreggiata.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Maltempo, in arrivo vento forte e neve sulle colline della Ciociaria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento