Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Cassino, senza controllo sostiene di essere Gesù e distrugge il pronto soccorso

Un uomo con problemi psichici ha fatto irruzione al 'Santa Scolastica' seminando il terrore tra il personale ed i pazienti in attesa. Necessario l'intervento di due pattuglie dei carabinieri. Bloccato e sedato è stato ricoverato nel reparto Spdc

L'ingresso del pronto soccorso

Fuori di senno e senza controllo ha distrutto l'ingresso del pronto soccorso del 'Santa Scolastica' sostenendo di essere Nostro Signore. Un uomo, un 40enne del Cassinate, con problemi psichici questa mattina ha seminato panico tra gli operatori in servizio e i pazienti in attesa di essere visitati. Sedie prese a calci e rese impraticabili, vetri mandati in frantumi e barelle che sono state lanciate a mo' di ariete. Necessario l'intervento due pattuglie del Nucleo Aliquota Radiomobile dei Carabinieri della Compagnia di Cassino. Il poveretto una volta immobilizzato è stato sedato e ricoverato presso l'apposito reparto Spdc.

La poca sicurezza

L'episodio torna nuovamente a porre l'accento sulla necessità di veder riaperto, all'interno del pronto soccorso, il posto di polizia. Una presenza necessaria a tutela dei cittadini e degli stessi operatori che soprattutto durante la notte vengono lasciati in balìa di se stessi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, senza controllo sostiene di essere Gesù e distrugge il pronto soccorso

FrosinoneToday è in caricamento