menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassino, pescatori di frodo “beccati” con 2500 ricci in auto

Il pescato è stato sottoposto immediatamente a sequestro e con l'ausilio di un'imbarcazione della Guardia Costiera è stato rigettato in mare al largo del Golfo di Gaeta

Nottata di “pesca” fortunata per gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino che durante controllo ad un monovolume, con a bordo tre uomini e che viaggiava in direzione di Napoli, hanno scoperto tre grossi contenitori di plastica contenenti oltre 2500 ricci di mare abusivamente detenuti e provenienti da pesca illegale.

Il pescato è stato sottoposto immediatamente a sequestro e, come prevede la normativa vigente in materia, grazie alla collaborazione del personale della Capitaneria di Porto di Gaeta, con l'ausilio di un'imbarcazione della Guardia Costiera, è stato rigettato in mare al largo del Golfo di Gaeta già questa mattina.

Nei confronti dei tre occupanti dell'autoveicolo, tutti originari della Puglia, è stata elevata una contravvenzione di euro 2000.

Il valore del pescato sequestrato e liberato poi in mare  è stato valutato in oltre 4000 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Alatri on air festival

  • Eventi

    Ferentino, weekend di Pasqua insieme

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento