Cassino, mamma e figlio presi con la droga in casa

I carabinieri hanno trovato due vasi con piante di canapa indiana alte 35 centimetri

Si erano fatti un centro di produzione della droga nella loro casa di Cassino. Stiamo parlando di una donna di 58 anni e di suo figlio di 33 che convive con la mamma. Su di loro le attenzioni dei Carabinieri della Locale stazione erano già abbastanza alte.

L'incursione dei carabinieri

Nelle ore scorse i militari hanno deciso, però, di intervenire e nella loro abitazione hanno trovato tre piante di canapa indiana di circa 35 cm in tre vasi. Nella camera da letto occupata dal 33enne i Carabinieri hanno rinvenuto, inoltre, circa 2 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” del quale l’uomo riferiva di esserne assuntore per cui veniva anche segnalato alla Prefettura di Frosinone. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la nuova mappa del contagio ridisegnata dalla Prefettura di Frosinone

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Coronavirus, trend dei contagi stabile in Ciociaria. Una 15enne trasferita da Frosinone al Bambino Gesù

  • Coronavirus, contagi raddoppiati in poche ore a Valmontone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento