menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Cassino, un toro 'randagio' semina il panico nelle campagne di Sant'Angelo in Theodice

Il sindaco Salera e l'ufficio veterinario dell'Asl hanno attivato il protocollo per la cattura. Il bovino,una volta bloccato, verrà 'adottato' da un allevatore della zona

Un toro 'randagio' dal peso superiore ai cinque quintali si aggira per le campagne di Sant'Angelo in Theodice, frazione di Cassino (nel sud della provincia di Frosinone) ed il sindaco, Enzo Salera, ha emesso un'ordinanza con la quale si dispone la cattura del bovino che sarà poi 'adottato' da un allevatore del posto, Carlo Rotondo.

L'ordinanza

“Il provvedimento si è reso necessario per tutelare l’incolumità pubblica, costituendo un pericolo per le persone e anche per gli automobilisti nel caso il bovino dovesse immettersi all’improvviso su qualche strada" chiarisce il sindaco.

L'Asl

La comunicazione al Sindaco per attivare la procedura per la cattura è stata sottoscritta dal veterinario della Asl, nella quale si legge: “Da ieri sera in località Sant’Angelo in Theodice del Comune di Cassino si aggira un bovino maschio meticcio privo di marca identificativa, del peso superiore ai 5 quintali. In data odierna il sottoscritto, veterinario area A, zona sud, ha tentato la sedazione dell’animale tramite teleanestesia, ma senza alcun risultato.
Vista la grave pericolosità per l’incolumità pubblica, si richiede di emettere formale ordinanza a tutela della stessa”. Da qui la decisione del sindaco di emettere l'ordinanza finalizzata alla cattura e non all'abbattimento dell'animale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento