Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Cassino

Cassino, truffano l’Acea e non pagano l’acqua del loro bar. Denunciati due gestori

La scoperta è stata fatta dai carabinieri della locale stazione insieme al personale della società che gestisce il servizio idrico

Da tempo avevano trovato il modo di non pagare l’acqua che utilizzavano nel loro bar. Per questo motivo due 43enni residenti a Cervaro ma gestori di un noto bar a cassino sono stati denunciati dai carabinieri della locale stazione che hanno scoperto la truffa.

Durante una serie di controlli insieme al personale dell’Acea Ato5 i rappresentanti delle forze dell’ordine hanno accertato che i due aveva installato il contattore in maniera autonoma e senza nessuna autorizzazione da parte della società che gestisce il servizio idrico.

A Villa Latina

A Villa Latina, invece, i carabinieri della Stazione di Atina, hanno intercettato e controllato un 33enne residente in Calabria, già censito per furto, ed una 29enne senza fissa dimora, disoccupata, entrambi di nazionalità romena, che si aggiravano con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di abitazioni isolate. Ricorrendone i presupposti di legge, i due sono stati proposti per l’irrogazione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno nel suddetto comune.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, truffano l’Acea e non pagano l’acqua del loro bar. Denunciati due gestori

FrosinoneToday è in caricamento