Cassino, compra un telefono di marca su internet e viene truffata

La Polizia ha rintracciato e denunciato un falso venditore residente a Roma e che utilizzava il profilo clonato di una grande azienda che opera nel settore della vendita on line

Un telefonino a prezzo interessante cattura l’attenzione di una acquirente dell’e-commerce; una cliccata ed il prodotto è nel  carrello virtuale. Effettuato il bonifico bancario come indicato nell’inserzione, la donna, trascorsi i necessari tempi tecnici per la spedizione, inizia a sospettare di essere stata raggirata e si rivolge al Commissariato di Cassino. Da tempestivi e necessari accertamenti, emerge che il conto corrente incriminato è stato chiuso da una nota azienda di elettronica per identità fraudolenta e che attualmente l’intestatario di quelle coordinate bancarie è un 44enne originario della Romania e residente in provincia di Roma. L’uomo dovrà rispondere del reato di truffa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'appello della Polizia di Stato

La Polizia di Stato invita sempre ad effettuare acquisti in sicurezza ricordando “Quando compri online, pensa offline”:
- utilizzare, se possibile, le app ufficiali per completare l’acquisto - questo semplice accorgimento permette di evitare i rischi di “essere indirizzati” su siti truffaldini o siti clone che potrebbero catturare i dati finanziari e personali inseriti per completare l’acquisto (phishing);
- scegliere sempre una spedizione tracciabile ed assicurata, oltre che controllare i dettagli della transazione e le modalità di consegna;
- evitare l’acquisto d’impulso legato a offerte speciali, tipica proposta commerciale di molti attori dell’e-commerce che offrono, ad esempio, prodotti in stock limitati o con prezzi scontati per un tempo definito;
- ricordare sempre che il primo passo per acquistare in sicurezza è avere sempre un buon antivirus con l’ultima versione sul proprio dispositivo informatico;
- aggiornare all’ultima versione disponibile il browser utilizzato per navigare, perché ogni giorno nuove minacce possono renderlo vulnerabile.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la nuova mappa del contagio ridisegnata dalla Prefettura di Frosinone

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Alatri, tragedia a Tecchiena: scoppia bombola di gas e muore un anziano. Identificata la vittima

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento