Cassino, un profugo in bici danneggia l'auto di Dragonetti che viene aggredito da un finto finanziere

Lo sconcertante episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri in via De Nicola. L'intera scena notata dai carabinieri che sono intervenuti. Il falso militare è fuggito ma non si esclude che possa essere rintracciato entro breve. Il segretario provinciale dello Scarpone refertato in ospedale

Niki Dragonetti

E' stato aggredito probabilmente da un finto finanziere mentre discuteva con un giovane profugo che pochi istanti prima, pedalando contromano, gli aveva danneggiato l'intera fiancata della sua vettura. Niki Dragonetti, segretario provinciale de Lo Scarpone in provincia di Frosinone, nel tardo pomeriggio di ieri in via De Nicola a Cassino, è rimasto vittima di uno sconcertante episodio di violenza.

L'ira del profugo

L'imprenditore e politico aveva appena concluso la sua diretta su Facebook e stava tornando a casa quando, in una zona poco illuminata ed altamente trafficata, si è ritrovato a dover evitare un giovane di colore che in bicicletta pedalava contromano. La manovra ha evitato l'investimento ma non il danneggiamento della macchina. Dragonetti si è quindi fermato per accertarsi del danno e del fatto che il ragazzo non avesse riportato ferite. Lo stesso ha iniziato ad accampare rimostranze su presunte ragioni di precedenza. 

Il finto finanziere

E' stato in quel preciso istante che dalle auto incolonnate è sbucato un uomo che qualificandosi come un finanziere ha iniziato a prenderlo a pugni sulle braccia, a strattonarlo, strappando giacca e camicia. Sotto gli occhi allibiti di decine di automobilisti. L'arrivo dei carabinieri ha evitato il peggio. I militari della compagnia di Cassino dopo aver acquisito la targa della macchina sulla quale il presunto finanziere si è allontanato, stanno indagando per scoprire se realmente sia un militare e dove presti servizio. Dragonetti è stato trasportato in ospedale dov'è stato refertato con 7 giorni di prognosi. In mattinata si è recato presso la caserma dei carabinieri di Cassino per formalizzare la querela nei confronti di chi l'ha aggredito. 

Il post su Facebook

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questa sera una 'risorsa' in bicicletta e contromano mi ha danneggiato la macchina mentre transitavo nei pressi del Quinto Ponte a Cassino. Alle mie rimostranze mi ha insultato. Ma la cosa ancor più grave è stata l'aggressione che ho dovuto subire da un cittadino, che qualificandosi falsamente come un rappresentante della Guardia di Finanza e volendo prendere le difese del giovane immigrato, al quale stavo chiedendo solo se per caso si fosse fatto male, mi ha preso a pugni e strappato camicia e giubbetto. Il tutto mentre nella sua auto, bloccata nel traffico, piangevano terrorizzati moglie e figli. Il signore non è un finanziere. Ora attendo la prognosi del pronto soccorso. Non ho scritto questo post per avere compassione ma perché si capisca che a Cassino non si può vivere con il terrore di guidare la macchina e rischiare di investire uno straniero. Sul comportamento del falso finanziere saranno i carabinieri a giudicare perché intendo sporgere denuncia"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento