Cassino, 'giustizieri' per vendicare l'amico accoltellato: denunciati

Un gruppetto di ghanesi è stato fermato dalla Polizia in via delle terme Varroniane dove risiede l'egiziano che, arrestato ieri, ha ottenuto i domiciliari.

Si sono presentati sotto casa dell'aggressore del loro amico e hanno cercato di salire nell'appartamento di via terme Varroniane per 'vendicare' l'affronto. Un gruppetto di giovani nord africani è stato bloccato dalla Polizia e una volta condotto in commissariato sono scattate le denuce per minacce

La ricostruzione

I ghanesi, amici del giovane ferito al fianco nel pomeriggio di lunedì al culmine di una lite con un egiziano, sono arrivati nella zona adiacente lo scalo ferroviario con brutte intenzioni. A dare l'allarme i residenti del palazzo. In pochi istanti sul posto sono arrivate le pattuglie della Polizia coordinate dal vice questore Carlo Bianchi che hanno sedato l'ira e condotto i facinorosi in commissariato. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Marco Luccarelli è scomparso da una settimana. L'appello del padre: "aiutatemi a ritrovare mio figlio"

  • La moglie muore in ospedale, il marito indagato per maltrattamenti e lesioni

  • “Vivo con le volpi dentro casa”. Con i lavori al polo logistico colleferrino gli animali scappano in cerca di cibo (video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento