Cassino, 'giustizieri' per vendicare l'amico accoltellato: denunciati

Un gruppetto di ghanesi è stato fermato dalla Polizia in via delle terme Varroniane dove risiede l'egiziano che, arrestato ieri, ha ottenuto i domiciliari.

Si sono presentati sotto casa dell'aggressore del loro amico e hanno cercato di salire nell'appartamento di via terme Varroniane per 'vendicare' l'affronto. Un gruppetto di giovani nord africani è stato bloccato dalla Polizia e una volta condotto in commissariato sono scattate le denuce per minacce

La ricostruzione

I ghanesi, amici del giovane ferito al fianco nel pomeriggio di lunedì al culmine di una lite con un egiziano, sono arrivati nella zona adiacente lo scalo ferroviario con brutte intenzioni. A dare l'allarme i residenti del palazzo. In pochi istanti sul posto sono arrivate le pattuglie della Polizia coordinate dal vice questore Carlo Bianchi che hanno sedato l'ira e condotto i facinorosi in commissariato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, al via le assunzioni a Leroy Merlin. Ecco come fare a candidarsi

  • Cassino, 'piove' un chilo di droga dal controsoffitto del centro commerciale

  • Scopre il marito con l'amante e con l'auto sfonda parte di un'attività commerciale

  • E' morto Tonino Cianfarani, l'assassino di Samanta Fava

  • Ceccano, proprietaria e dipendente di un noto centro medico ancora sotto il torchio dell’Arma

  • Precipita in un crepaccio durante l'addestramento, muore giovane finanziere

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento