Cassino, vero ufficiale della Guardia di Finanza arresta un finto tenente colonnello: era un truffatore incallito

Il falso ufficiale, che vantava l'appartenenza al Corpo delle Fiamme Gialle, aveva chiesto duemila euro al titolare di un supermercato per evitare ipotetici controlli fiscali

La Guardia di Finanza

Falso ufficiale delle Fiamme Gialle smascherato e poi arrestato da un vero tenente colonnello della Guardia di Finanza. Ad incastrare un truffatore, un finto colonnello che millantava l'appartenenza al Corpo gialloverde, sono stati gli investigatori del Gruppo di Cassino della Guardia di Finanza. A coordinare l'intera operazione-trappola è stato il tenente colonnello Massimiliano Fortino, fino a due giorni fa comandante della caserma di via Verdi a Cassino e da ieri a capo del Gico (Gruppo Investigazione Criminalità Organizzata) di Palermo.

La richiesta di danaro

Tutto inizia nei giorni scorsi quando il titolare di un supermercato del centro cittadino segnala al 117 di essere stato contattato da un presunto ufficiale della Guardia di Finanza che preannunciava un imminente ispezione contabile. Per evitare guai ed eventuali sanzioni il millantatore 'stellette e torre' chiedeva la somma di duemila euro. Una cifra decisamente ridicola per un corrotto ma sostanziosa per una persona che vive di espedienti. Il titolare del supermercato, come consigliato nei mesi precedenti dalla Guardia di Finanza (quella vera), questa volta ha accettato di pagare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La trappola

E' stato così che la trappola è scattata. Finanzieri in borghese camuffati da dipendenti e magistrato in Procura, la dottoressa Chiara D'Orefice, informata su ogni movimento. La truffa si è conclusa in maniera esilarante quando il finto colonnello, tutto impettito e di gran portamento, mentre prendeva la busta contenente il danaro, si è visto circondare da finanzieri in divisa che lo hanno ammanettato e condotto in carcere.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna rom occupa appartamento di un anziano deceduto, i vicini si ribellano: scoppia la baraonda

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

  • Cassinate, schianto lungo la Casilina, un'auto ribaltata e un furgone distrutto (foto)

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento