Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Castel San Pietro, approvato l'albo dei Volontari Civili

Nel borgo prenestino di Castel San Pietro Romano è di recente formalizzazione  «l’Albo dei Volontari Civici». Il Consiglio comunale ha votato “disco verde” all’istituzione dell’importante strumento di

Nel borgo prenestino di Castel San Pietro Romano è di recente formalizzazione «l'Albo dei Volontari Civici». Il Consiglio comunale ha votato "disco verde" all'istituzione dell'importante strumento di

raccordo sociale, lo scorso 20 ottobre (delibera numero 37/2016). Le attività e il funzionamento «dell'Albo Volontari Civici» sono oggetto di un'attenta e puntuale regolamentazione, al fine di evitare qualsiasi problematica che, ove sorgesse, verrà affronta senza alcun tentennamento. Le diverse specificità del "Servizio Civico Volontari" sono allocate in tre sezioni distinte, per meglio armonizzare e far comprendere: "Servizi alla Persona", "Supporto alle attività del museo" e "Settore tecnico ed ambientale". Nel primo insieme il "cuore pulsante" è l'assistenza domiciliare, anzitutto rivolta agli anziani e quanti, diversamente abili, necessitano di un supporto organizzato e di qualità tecnico - pratica. La partecipazione e il coinvolgimento alle attività museali, della biblioteca, dei centri sociali - ricreativi e più in generale della vita di comunità, a Castel San Pietro Romano, avranno nel secondo sottogruppo il "faro illuminante". La sorveglianza e la piccola manutenzione, che in un unicum includente fanno coabitare il decoro urbano e la sicurezza, sono regolamentate nel settore "tecnico ed Ambientale". Dalla Casa comunale si puntualizza che «sono in capo alla Giunta comunale la facoltà e la prerogativa, in maniera esclusiva, di modificare i campi d'azione e le diverse particolarità che strutturano il "Servizio Civico Volontari" e il relativo albo». A Castel San Pietro Romano, in buona sostanza, si riconosce e valorizza il ruolo del volontariato quale forma di solidarietà sociale e di partecipazione attiva dei cittadini, nonché di sinergia tra pubblico e privato, rispondendo al principio di sussidiarietà orizzontale. Una bella pagina di storia contemporanea amministrativa, che consente di osservare un'assoluta verità: ci sarà vita anche dopo il 4 dicembre! A Castel San Pietro Romano si stanno organizzando al meglio.

Fil. Cap.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castel San Pietro, approvato l'albo dei Volontari Civili

FrosinoneToday è in caricamento