Cronaca

Va in campagna e non fa più ritorno a casa. Ecco come è morto Luigi Verrelli

Il 73enne di Castelliri era molto conosciuto in tutta la zona. Disabile da anni faceva parte della grande famiglia dell’Unitalsi

Come faceva abitualmente si era recato nel vigneto nei pressi della sua casa in zona Castagneto a Castelliri per lavorare la terra, ma il pomeriggio si è trasformato in una tragedia in un attimo in quanto Luigi Verrellli, 73 anni, non ha fatto più ritorno nella sua abitazione e tra i suoi cari.

Inutili, purtroppo, i soccorsi degli operatori del 118 per tentare di salvarlo. I carabinieri della locale stazione stanno ricostruendo la dinamica dell’accaduto e non si esclude che l’uomo possa essere rimasto convolto in un incidente con del filo spinato.

Luigi, molto conosciuto in città in quanto faceva parte dell’Unitalsi e da tempo si muoveva su una sedia a rotelle mortorizzata dopo un grave incidente. Toccante il ricordo degli amici sui social e del primo cittadino di Castelliri Fabio Abballe.

“A nome mio e di tutta l’Amministrazione Comunale voglio esprimere il più sentito cordoglio ai familiari della vittima. Il tragico evento accaduto nella giornata odierna è stato così improvviso che ci lascia increduli: il nostro Luigi era una persona molto tranquilla, legata all’affetto dei suoi cari, alla chiesa, un credente sempre presente la domenica a messa, una persona conosciuta da tutti in paese. Ci uniamo al dolore dei familiari”.

Oggi alle 15 si svolgeranno i funerali di Luigi presso la chiessa parrocchiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va in campagna e non fa più ritorno a casa. Ecco come è morto Luigi Verrelli

FrosinoneToday è in caricamento