Con la moto sotto al suo tir, camionista finisce sotto processo per omicidio stradale

Teatro dell'incidente un tratto della via Ostiense a Roma. La vittima, un medico di 40 anni si stava recando al lavoro con la due ruote per evitare il traffico caotico della città

Autotrasportatore di sessanta anni, residente a Castelliri, finisce sotto processo per omicidio stradale. I fatti risalgono a qualche tempo fa quando l'uomo impattò con una moto di grossa cilindrata mentre percorreva con il suo mezzo pesante un tratto della via Ostiense a Roma. Uno scontro terribile che fece subito temere si fosse consumata l'ennesima tragedia sull'asfalto. 

Il centauro finì sotto le ruote del mezzo pesante

Il centauro che si trovava sulla moto venne sbalzato dalla moto finendo sotto le ruote del tir. L'uomo, un medico di 40 anni residente nella capitale, venne soccorso da un'ambulanza del 118 che lo trasportò presso il policlinico Gemelli di Roma.  Purtroppo le lesioni riportate non avevano dato alcuno scampo al centauro che spirò subito dopo per un arresto cardiaco. Sposato e padre di cinque figli (i più piccoli due gemelli di soli 18 mesi) aveva lasciato la famiglia nella più totale disperazione. A seguito di quell'incidente la magistratura aveva aperto un’inchiesta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il rinvio a giudizio

E proprio a conclusione delle indagini il giudice del tribunale di Roma aveva disposto il rinvio a giudizio dell'uomo per omicidio stradale, un reato che è entrato a far parte del codice penale soltanto da qualche anno e per il quale, in caso di condanna, sono previsti fino a 18 anni di carcere.  Nei giorni scorsi il consulente di parte Francesco Di Gennaro incaricato di  effettuare la perizia, ha ripercorso in aula tutte le fasi salienti del sinistro stradale. Prossima udienza alla fine di febbraio. L'imputato sarà difeso dall'avvocato Vanessa  D’Arpino, 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Coronavirus, test sierologici. Ecco i 15 comuni della provincia di Frosinone scelti per l'indagine

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

  • Il 2 giugno i funerali di Guglielmo Mollicone. Oggi l'anniversario della morte di Serena

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento